Qui intorno…

Paesi turistici da visitare

Albano Laziale
Albano è uno dei comuni più importanti dei Castelli Romani, e il centro più animato commercialmente. Sede vescovile suburbicaria fin dal V secolo, storico principato della famiglia Savelli e dal 1699 al 1798 possesso inalienabile della Santa Sede, ospita anche la sezione distaccata del tribunale circondariale di Velletri. Il territorio di Albano è in parte incluso nel Parco regionale dei Castelli Romani. Popolose sono le frazioni di Cecchina e Pavona.

Tempi di viaggio da noi: 15 minuti (Bus)

 

Castel Gandolfo
La città (talvolta erroneamente indicata con il nome Castelgandolfo) è conosciuta soprattutto per la presenza della residenza estiva dei Papi, alla quale fanno corona molte altre residenze estive, ville e villini edificati a partire dal XVII secolo. Il suo territorio include quasi tutto l’arco costiero del Lago Albano, che ospita tra l’altro lo Stadio Olimpico di Canottaggio CONI. Vi sono inoltre vari luoghi di interesse archeologico, tra cui vanno ricordati l’Emissario del Lago Albano ed i resti della villa albana di Domiziano, nonché naturalistico, dato che la zona è inclusa nel perimetro del Parco regionale dei Castelli Romani. Non mancano infine punti di interesse artistico, come la collegiata pontificia di San Tommaso da Villanova, edificata da Gian Lorenzo Bernini.

Tempi di viaggio da noi: 10 minuti (Bus) o 20 minuti (a piedi)

 

Frascati
Frascati si trova sui Colli Albani in posizione dominante rispetto Roma, e parte del suo territorio è compreso all’interno dei confini del Parco Regionale dei Castelli Romani.
Da visitare…

  • La Cattedrale ha la facciata realizzata dal 1698 al 1700 dall’architetto Gerolamo Fontana, mentre l’interno è del XVI secolo, realizzato su progetto di Ottaviano Nonni detto il Mascherino. L’interno della cattedrale, distrutto nel bombardamento dell’8 settembre 1943, appare spoglio. Sulla parte posteriore della facciata è posta la lapide sepolcrale di Carlo Edoardo Stuart.
  • La Chiesa del Gesù, progettata dall’architetto gesuita Giovanni De Rosis, fu costruita alla fine del XVI secolo. Presenta nicchie con statue attribuite a Pietro da Cortona. All’interno la prospettiva della “falsa cupola”, lavoro dell’architetto e pittore Andrea Pozzo.
  • L’antica cattedrale di Santa Maria in Vivario, con il campanile (1305) caratterizzato da tre ordini di bifore.
  • Il Santuario del Capocroce.
  • La Chiesa di San Francesco d’Assisi

Tempi di viaggio da noi: 45 minuti (bus via Albano)

 

Locali

Ristoranti

  • Bisteccheria steakhouse Toro’s : via dei mille 2 Marino (vicino al Palaghiaccio)
  • Ristorante Regina Viarum: Via Daniele 4/7  (15 miniti a piedi)
  • Il condottiero Sardo: Via dei Laghi, 73

Pub

  • Kirby’s: Via Appia Nuova 100 mt. Palaghiaccio